Infanzia Guardea

 

24 Gennaio 2018 In viaggio per la Scuola

Questo è il video “In viaggio per la scuola” realizzato dalla Scuola Secondaria di I Grado di Attigliano

APRITE  il video UTILIZZANDO IL LOGO FACEBOOK IN BASSO A DESTRA e  VOTATE  con un like !!!

In viaggio per la Scuola

Ecco il video "In viaggio per la Scuola" della scuola secondaria di I grado di Attigliano (TR). Votate con un like 🙂

Posted by TotalErg on Monday, January 15, 2018

29 Giugno 2017 Progetto: “Gestione della classe con bambini con disturbo oppositivo provocatorio”

CORSO A: GESTIONE DELLA CLASSE CON BAMBINI CON DISTURBO OPPOSITIVO PROVOCATORIO.

Amelia, 28/04/2017- 18/05/2017

DOCENTE CARDUCCI EMANUELA

CORSO A: GESTIONE DELLA CLASSE CON BAMBINI CON DISTURBO OPPOSITIVO      

                   PROVOCATORIO.

                

PROGETTAZIONE ATTIVITA’ DIDATTICA

Tra le proposte di formazione, offerte dai corsi organizzati all’interno dell’ ambito 5, mi è piaciuto scegliere quello sulla gestione della classe con bambini con disturbo oppositivo provocatorio, per avere una conoscenza più approfondita sul disturbo oppositivo provocatorio ed acquisire strumenti e strategie da mettere in atto precocemente, qualora se ne verificasse la necessità, che mi permettano di contenere e ridurre tali atteggiamenti, di promuovere il benessere dell’alunno, dei suoi compagni e degli adulti, attraverso la creazione di contesti inclusivi e relazionali positivi.

L’attività didattica proposta fa parte del progetto di istituto sull’ ”Orientamento”, legato al progetto socio-affettivo, relativa alla emozione della rabbia e alla sua gestione.

 

PREMESSA

Per favorire uno sviluppo armonico del bambino è necessario un equilibrio fra competenze cognitive e emotive. Bisogna aiutare i piccoli a conoscere e riconoscere le proprie emozioni in modo da renderli capaci di comprendere e condividere anche quelle degli altri. Attraverso l’osservazione di sé, il riconoscimento, l’elaborazione e l’espressione delle proprie emozioni, le conversazioni guidate e le produzioni grafiche si cercherà di far raggiungere questi traguardi. La condivisione delle emozioni rende consapevoli i bambini che non si è soli a provarle e che insieme si possono affrontare e imparare a controllare.

 

TITOLO: Progetto “Orientamento” – Conoscere le emozioni

COMPETENZA CHIAVE: Competenze sociali e civiche

DESTINATARI: tutti i bambini della sezione F, Scuola dell’Infanzia di Guardea

 

 

FINALITA’

  • Condurre i bambini nella esplorazione delle emozioni;
  • Conoscere e discriminare le principali emozioni, in particolare la rabbia.

 

OBIETTIVI

  • o Esprimere le proprie emozioni e valutarne l’intensità;
  • o Riconoscere lo stato d’animo degli altri;
  • o Identificare e nominare le emozioni, in particolare la rabbia;
  • o Imparare a controllare e gestire le proprie emozioni, in particolare la rabbia;
  • o Creare contesti inclusivi per facilitare le relazioni e gli apprendimenti degli alunni.

 

ATTIVITA’

  • ­ Ascolto e comprensione di un brano tratto da “Il libro delle emozioni di Inside –out” ed. Giunti, relativo alla emozione della rabbia;
  • ­ Conversazioni guidate sulla emozione della rabbia, sul modo di controllarla e gestirla:
  • ­ Rappresentazioni grafiche.

 

SPAZI: sezione.

 

TEMPI: 5 ore

 

VERIFICA E VALUTAZIONE: Attraverso l’ascolto delle conversazioni e delle riflessioni, le

                                               osservazioni dei comportamenti e delle produzioni grafiche

                                               dei bambini.